Versi a Rossana, chiosa scherzosa ad un amico

animal-3060736_1280
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Tu Galeotto fosti, tu Gianciotto,
Tu che deridi l’amor per cui lotto
Tu che d’altri m’affocasti il petto,
Per mio forse, per tuo certo diletto.

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere aggiornato su tutte le novità su cui stiamo lavorando!

Torna su