scienza

Pubblica o muori: le malattie della scienza moderna

Pubblica o muori: le malattie della scienza moderna

Spesso si tende ad idealizzare la scienza considerandola un campo libero da pressioni economiche, ideologiche e sociali e in cui le truffe sono difficili da escogitare e hanno vita breve, in quanto l’approvazione di un’idea deriva da verifiche sperimentali che virtualmente chiunque può compiere e ripetere. Lo stesso meccanismo del peer review, in cui l’articolo …

Pubblica o muori: le malattie della scienza moderna Leggi altro »

Voltaire e le conchiglie

Voltaire e le conchiglie

Nel mondo protestante americano, particolarmente ligio ad un’interpretazione strettamente letterale della Bibbia, il creazionismo trova molti sostenitori e riesce spesso a ricavarsi i propri spazi nella società e nei dibattiti pubblici. Sebbene ogni tanto qualcuno tenti di importare questo dibattito anche da noi, la confessione cristiana di maggioranza, il cattolicesimo, non ha mai mostrato la …

Voltaire e le conchiglie Leggi altro »

Ipazia, oltre il mito

Ipazia, oltre il mito

Ipazia, filosofa alessandrina del IV-V secolo, è tornata in auge negli ultimi anni grazie al film “Agorà” di Alejando Amenabar. La sua figura è tornata ad incarnare, come in passato, ideali femministi e laicisti, e di volta in volta è stata rappresentata come vittima dell’oscurantismo religioso, martire del libero pensiero, nobile figura femminile violentata da …

Ipazia, oltre il mito Leggi altro »

Il tramonto della scienza araba

Il tramonto della scienza araba

A parte qualche turbolenza iniziale, ad esempio la distruzione della biblioteca di Ctesifonte, durante l’espansione dei primi secoli il mondo islamico riuscì a creare un clima di tolleranza e collaborazione tra pensatori di fede diversa, e tramite la mediazione dei dotti cristiani, ebrei e zoroastriani riuscì ad entrare in contatto con l’antico sapere greco.

Le radici teologiche della rivoluzione scientifica

Le radici teologiche della rivoluzione scientifica

È opinione diffusa che la rivoluzione scientifica del XVII secolo sia stata contrastata dai pregiudizi religiosi e dall’autorità di Aristotele. È tuttavia possibile mostrare che il famoso processo a Galileo ebbe un iter un po’ diverso da quello presentato nelle consuete narrazioni, e che la filosofia di Aristotele contribuì ad innescare indirettamente la fioritura della …

Le radici teologiche della rivoluzione scientifica Leggi altro »

Torna su