metapoesia

Poesia sfuggente

Poesia sfuggente

Inseguo i miei versi come un folle, Strepitando a sera: Aspettar vi convien fino a domani Che lucida mente e rapide mani V’affidino alla carta sincera; Ma sotto al sole il verso molle E stanco già s’accascia. Pöesia è nottola, è gufo, Stella e luna, vespero e tramonto. Notturno amante amor come bagascia Abbandona pria …

Poesia sfuggente Leggi altro »

Torna su