Un classico ogni trenta giorni

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

scheggeriunite@gmail.com

 

Ipazia, oltre il mito

Ipazia, oltre il mito

Ipazia, filosofa alessandrina del IV-V secolo, è tornata in auge negli ultimi anni grazie al film “Agorà” di Alejando Amenabar. La sua figura è tornata ad incarnare, come in passato, ideali femministi e laicisti, e di volta in volta è stata rappresentata come vittima...
“Un dono che non sapevo più custodire”

“Un dono che non sapevo più custodire”

“Dio me l’ha tolta. No, sta a sentire amico. Dio me l’ha tolta. Dio me l’ha tolta non perché è cattivo. Dio me l’ha tolta perché è buono. Me l’ha tolta prima che mi odiasse, prima che potesse odiarmi. Lei era un dono, un dono preziosissimo. Dio me l’ha affidata...
Regolazione della fertiliità: Conoscersi per amarsi di più!

Regolazione della fertiliità: Conoscersi per amarsi di più!

Ci sono io. Ci sei tu. Ci siamo insieme!

Ci sono io: un possesso privato e individualista. Il corpo è mio, gli istinti trovano scopo nel piacere grezzo e di entrambi, fisicità e godibilità, ho piena padronanza; ciò che devo o posso compiere è uno sguardo unilaterale che esce da me per rientrare in me. Un punto di partenza egocentrico, una barricata sicura.

Ci sei tu: anatomia e fisiologia della mia femminilità, della tua mascolinità. Che cosa sei e dove sei? Se mi fermo alla biologia delle parti, non ti trovo, ma se mi avvicino ai due progetti che incarniamo, ti vedo nitido e sei fatto per me. Da indipendenti, diveniamo di-pendenti perché rappresentiamo un fine che ci scavalca: la vita.

Ci siamo insieme: abitiamo casa nostra!

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

X
Tag: donna