Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Er prato bagnato de brina
co’ la luce splenne la matina
diventa ‘na distesa de diamanti
brilla come, occhi lucenti

Ma dura poco er suo bajore
come gniente è er sfriccico de core
ar primo calore der sole s’asciuga
è solo ‘n amore effimero in fuga

Come quello dura ‘n momento
è solo ‘n farso sentimento
che t’appaga ‘n poco la vista
ma poi rimane gniente e basta

Semo attratti dar superficiale
che sparisce poi ce rimani male
nun cercamo Acqua che disseta
solo rugiada su l’erba bagnata

NeoPasquino

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere aggiornato su tutte le novità su cui stiamo lavorando!

Torna su