http_manoxmano.itmilanowp-contentuploads201703casa-sullalbero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

I bambini vedono come una casa qualunque cosa, da una tenda a un telo gettato su un mucchio di scatole a una rientranza tra i cespugli. E questo non perché hanno più immaginazione di noi, ma perché ne hanno di meno. I bambini scoprono le cose per la prima volta, non se ne fanno nulla dell’immaginazione.

I bambini hanno soltanto l’onestà di ammettere che 2+2 fa 4. Il fatto che una casa sull’albero sia per loro una casa vera e propria non è indice di fantasia; è solo pura logica. È pensare che l’essere sopraelevata la renda meno abitabile di un condominio ad essere frutto della più fervida immaginazione.

Dicono che ogni uomo in casa sua è come un re nel suo castello. Ma un bambino ha il suo castello ovunque e in ogni cosa. Un bambino ha un’infinità di castelli, e questo rende il suo regno infinitamente più grande.

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere aggiornato su tutte le novità su cui stiamo lavorando!

Torna su