Un classico ogni trenta giorni

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

scheggeriunite@gmail.com

Gli storici moderni si sono abituati ad una visione laica e occidentale della storia, che vede nel profitto, nel controllo politico e nelle strategie di potere le uniche ragioni delle azioni dei potenti. Ho sempre avuto dubbi a riguardo di questa visione, perché considera coloro che governano come delle pure macchine di calcolo, ben lontane dall’essere uomini di carne ed ossa, dotati di un loro cervello, di relazioni, di amori ed odi dipendenti anche dalla semplice simpatia o da un qualche avvenimento apparentemente di minimo conto per le sorti del mondo; in particolare mi infastidisce l’atteggiamento che vede nella religione un semplice strumento di controllo e potere. Tuttavia fino a poco fa non avevo compreso per quale ragione provassi fastidio a sentire queste teorie.

Gli ultimi eventi, oltre che i miei studi, mi hanno portato ad interessarmi dell’Islam e della situazione mediorientale, e per una volta l’attualità è stata maestra della storia. Esiste un movimento religioso nell’Islam che si chiama Wahhabismo, cui si è legata, tra gli altri, l’Arabia Saudita, che tenta di diffonderne i precetti e le credenze il più possibile. Uno storico moderno, così come fanno anche molti giornalisti, opinionisti e quant’altro,  non potrebbe non vedere delle ragioni politiche, riducendo tale missionarietà ad un espandere l’influenza politica da parte di uno degli stati più potenti del Medio Oriente. Eppure non c’è solo questo: i Saud credono fermamente nel wahhabismo; per loro vederlo come una semplice arma politica sarebbe una sorta di profanazione. Non dico che valga il viceversa, ma sono profondamente convinto che le due cose vadano a braccetto; religione e potere vanno a braccetto, come se fossero un’unica cosa, perché l’uomo è uno e non basa le sue azioni sul calcolo soltanto, ma soprattutto sulle sue convinzioni profonde. Quello che conta per un uomo, anche se a capo di uno stato, è l’uomo stesso; la religione è una sua risorsa e una parte di lui, così come lo sono la sua capacità politica e strategia. Un Teodosio può scegliere il Cristianesimo come religione del suo stato perché ne è profondamente convinto (non tutti sono Erdogan), così come Maometto può fondare un impero sulla base del suo credo, solo perché ne è convinto. Costantino forse avrà accolto il Credo Niceno solo perché era uscito dal Concilio come predominante e non perché ne era profondamente convinto; allo stesso modo però esistono un’infinità di cristiani praticanti e convinti che non si fanno problemi a recitare un Credo millenario, senza analizzarne le sottigliezze teologiche. In somma un imperatore e un re non saranno mai dei fini teologi, dato che le loro occupazioni sono diverse ed è importante che si occupino dello stato invece che scervellarsi su questioni meno immediate: devono prima occuparsi di quello che è il loro mestiere; eppure nulla vieta che siano persone profondamente convinte del loro credo, senza necessariamente essere fanatici.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

Privacy Preference Center

Cookies

3. Cookies

Le pagine Internet di Francesco Tosi utilizzano i cookie. I cookie sono file di testo che vengono memorizzati in un sistema informatico tramite un browser Internet.

Molti siti e server Internet utilizzano i cookie. Molti cookie contengono un cosiddetto ID cookie. Un ID cookie è un identificativo univoco del cookie. Consiste in una stringa di caratteri attraverso cui è possibile assegnare pagine Internet e server allo specifico browser Internet in cui è stato memorizzato il cookie. Ciò consente ai siti Internet e ai server visitati di differenziare il singolo browser dei soggetti di test da altri browser Internet che contengono altri cookie. Un browser Internet specifico può essere riconosciuto e identificato utilizzando l’ID cookie univoco.

Attraverso l’uso dei cookie, Francesco Tosi può fornire agli utenti di questo sito Web servizi più user-friendly che non sarebbero possibili senza l’impostazione dei cookie.

Per mezzo di un cookie, le informazioni e le offerte sul nostro sito Web possono essere ottimizzate tenendo conto dell’utente. I cookie ci consentono, come accennato in precedenza, di riconoscere gli utenti del nostro sito. Lo scopo di questo riconoscimento è quello di rendere più facile per gli utenti di utilizzare il nostro sito web.L’utente del sito Web che utilizza i cookie, ad esempio, non è obbligato a immettere i dati di accesso ogni volta che si accede al sito Web, poiché questo viene acquisito dal sito Web e il cookie viene quindi memorizzato nel sistema informatico dell’utente. Un altro esempio è il cookie di un carrello della spesa in un negozio online. Il negozio online memorizza gli articoli che un cliente ha inserito nel carrello virtuale tramite un cookie.

L’interessato può, in qualsiasi momento, impedire l’impostazione dei cookie attraverso il nostro sito Web mediante l’impostazione corrispondente del browser Internet utilizzato, e può quindi negare in modo permanente l’impostazione dei cookie. Inoltre, i cookie già impostati possono essere cancellati in qualsiasi momento tramite un browser Internet o altri programmi software. Questo è possibile in tutti i browser Internet più diffusi. Se la persona interessata disattiva l’impostazione dei cookie nel browser Internet utilizzato, non tutte le funzioni del nostro sito Web possono essere interamente utilizzabili.

Molti siti e server Internet utilizzano i cookie. Molti cookie contengono un cosiddetto ID cookie. Un ID cookie è un identificativo univoco del cookie. Consiste in una stringa di caratteri attraverso cui è possibile assegnare pagine Internet e server allo specifico browser Internet in cui è stato memorizzato il cookie. Ciò consente ai siti Internet e ai server visitati di differenziare il singolo browser dei soggetti di test da altri browser Internet che contengono altri cookie. Un browser Internet specifico può essere riconosciuto e identificato utilizzando l’ID cookie univoco. Attraverso l’uso dei cookie, Francesco Tosi può fornire agli utenti di questo sito Web servizi più user-friendly che non sarebbero possibili senza l’impostazione dei cookie. Per mezzo di un cookie, le informazioni e le offerte sul nostro sito Web possono essere ottimizzate tenendo conto dell’utente. I cookie ci consentono, come accennato in precedenza, di riconoscere gli utenti del nostro sito. Lo scopo di questo riconoscimento è quello di rendere più facile per gli utenti di utilizzare il nostro sito web.L’utente del sito Web che utilizza i cookie, ad esempio, non è obbligato a immettere i dati di accesso ogni volta che si accede al sito Web, poiché questo viene acquisito dal sito Web e il cookie viene quindi memorizzato nel sistema informatico dell’utente. Un altro esempio è il cookie di un carrello della spesa in un negozio online. Il negozio online memorizza gli articoli che un cliente ha inserito nel carrello virtuale tramite un cookie. L’interessato può, in qualsiasi momento, impedire l’impostazione dei cookie attraverso il nostro sito Web mediante l’impostazione corrispondente del browser Internet utilizzato, e può quindi negare in modo permanente l’impostazione dei cookie. Inoltre, i cookie già impostati possono essere cancellati in qualsiasi momento tramite un browser Internet o altri programmi software. Questo è possibile in tutti i browser Internet più diffusi. Se la persona interessata disattiva l’impostazione dei cookie nel browser Internet utilizzato, non tutte le funzioni del nostro sito Web possono essere interamente utilizzabili.

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

X
Lit, Lang & Lyf Re e religioni