Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Poeta è l’occhio
Che vede un segreto;
Poeta l’orecchio,
Che coglie nell’umile vuoto
Un suono, un trillo, uno squillo,
E ne fa una musica nuova;
Poeta la mano
Che affonda un fugace pensiero
Nel nero ribollir dell’inchiostro;
Poeta la lingua,
Che schiocca all’accento di terza;
Poeta non il senso delle cose,
Ma, nelle cose, il senso.

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere aggiornato su tutte le novità su cui stiamo lavorando!

Torna su