Un classico ogni trenta giorni

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

scheggeriunite@gmail.com

 

Fra gli ebrei ashkenaziti, gli abitanti di Chelm in Polonia sono famosi per la loro stupidità. Uno di questi, un bel giorno aprì la Bibbia e ci trovò il passo dei Salmo: “L’Eterno protegge i semplici”. Al che decise di fare una prova. Disse a Dio: “Tu ci hai detto che hai a cuore i semplici e noi del villaggio di Chelm siamo additati come i più stupidi di tutti. Ora io mi butterò da questo palazzo e, se ciò che dicono è vero, mi proteggerai, mentre se è falso io lo avrò dimostrato”.
Si buttò e si ruppe braccia e gambe, esclamando radioso: “Come sono intelligente!”.

Esistono uomini fra noi cattolici che fanno allo stesso modo.
Sono convinti che bisogni portare tutti al bene assoluto, a prescindere da idee personali e libertà, a prescindere dalle modalità più opportune e sensate. Allo stesso tempo sono convinti che sofferenze e fallimento siano i mezzi che il demonio usa per distogliere i giusti dalla loro strada di perfezione.
E così, schiacciati dai loro errori e dal loro prendere la morale come unico fattore della vita, si mettono ad autoincensarsi per la loro coerenza.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

X
Lit, Lang & Lyf Martirismi e fallimento