Chiedere all’uomo naturale di seguire uno schema giusto è castrarlo

mosaici-31
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Chiedere all’uomo naturale di seguire uno schema giusto è castrarlo. La morale realizza l’io solo nella misura in cui è eccentrica, cioè un mettersi in relazione verso un centro che è fuori di noi e che ci calamita.
Insomma la morale realizza l’io quando in fondo non è morale ma estetica.
La formalizzazione descrittiva -e prescrittiva- di un rapporto vero con le cose è sistematizzazione dell’esperienza ontologica ed estetica, che però spesso, divenendo discorso, dimentica di affermare il presupposto che lo giustifica: l’apertura eccentrica dell’io e l’inveramento di questa apertura. Il moralista applica le stesse direttive del santo, ma con modus masturbatorio anziché relazionale.

Tratto da:F_icon.svg
Lorenzo Gasperini

Condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere aggiornato su tutte le novità su cui stiamo lavorando!

Torna su