Un classico ogni trenta giorni

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

scheggeriunite@gmail.com

Pro minus habentibus

Pro minus habentibus

Nei giorni scorsi mi è capitato di discutere con alcune persone che hanno trovato inopportuna e offensiva la mia generalizzazione sui Rom, secondo la quale si tratta di una comunità che vive nell’illegalità. Certo le generalizzazioni non sono mai esatte, come mi...
Nino Oxilia – Canti Brevi

Nino Oxilia – Canti Brevi

Nino Oxilia: battezzato Angelo nel 1889 a Torino, dopo la morte in guerra nel 1917 cade su di lui un velo di polvere che nasconde il fulgore delle sue opere: prime fra tutte quelle cinematografiche, realizzate da lui in veste di regista o sceneggiatore sono dimenticate con lo sparire del muto, e solo negli ultimi anni sono state riscoperte da critica e pubblico. Ancora celata ai molti è la sua attività letteraria nel teatro e nella poesia. In quest’ultima, oltre alla raccolta qui presentata, è da segnalare la raccolta postuma del 1918, Gli Orti.
Poeta, drammaturgo, regista, un uomo del Novecento che come tale è attraversato dai temi e le tendenze che influenzano quella stagione di inizio secolo, come il crepuscolarismo e la decadenza della Belle Èpoque,
i primi lampi di futurismo e l’angoscia esistenziale.

“It’s a trap!”

“It’s a trap!”

Esiste una tecnica di sopravvivenza incredibile nei rapporti umani, che siano amorosi o di semplice amicizia. Io la chiamo la “Tecnica dell’Ammiraglio Ackbar”, ispirata al famigerato gerarca della Ribellione che in Episodio VI si accorge prima di...
Gabriel Marco, cantautore giramondo

Gabriel Marco, cantautore giramondo

Marco Rizzi, in arte Gabriel Marco, è un giovane biellese che ha fatto del viaggio e della musica i suoi leitmotiv. Illustratore per lavoro, cantautore per passione, Marco ci ha concesso una piccola intervista per aiutarci a conoscerlo un po’ meglio, attraverso...
Anarchico, alleato mio…

Anarchico, alleato mio…

Il commozionato ma sempre elegante intellettuale di sinistra non può guidare l’auto per un mese, a causa dei segni dell’ultima buona battaglia, così per andare a lavoro è costretto a usufruire di un mezzo alternativo: il treno. Dopotutto è contento, visto...
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

X
Il Polemarco