Un classico ogni trenta giorni

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

scheggeriunite@gmail.com

 

Tinúviel!

Tinúviel!

“Morto che cammina, morto che cammina” Son io, che grigio e tetro mi trascino Senza lagrime per le vie piangendo, Tratto come cieco da sorte avara. Tu Lúthien dovei per me esser Ed io Beren ristoro in te trovar; Ma sol sull’erba languo e piango e...
Maledetti!

Maledetti!

Maledetti voi che non capite Maledetti voi che saper ardite Maledetti i pavidi consigli Maledetti siate voi conigli Maledetto il vostro orgoglio Maledetto bugiardo cordoglio Maledette vostre frasi fatte Maledette sian’esse disfatte. Maledetta d’asil...
Perisca prosa!

Perisca prosa!

Versi liberi, versi sciolti Per il popolo, per i colti, Che sian dritti oppure storti, Un po’ lunghi e un po’ corti. Di morali sian latori, Di sollazzi portatori, Da leggere ai figlioli O da recitar da soli. Con penna o con matita, Od anche con le dita O...
Libero!

Libero!

“Libero, libero sono!”, Amaro e tetro volatil, Omai sanza piume resto, Strilla e grida e vocia. “Non come servo canide, Né pingue e pigro felino, Ma come impetuoso vento E inarrestabil acqua” Ma domestiche bestie, Le membra stiracchiando, Al pennuto risposero: “Bada...
PoeDanto #5: Uomo è uomo

PoeDanto #5: Uomo è uomo

Donde mai i vecchi arrivaron? Alia stella diede lor causamento? Da misteriosi spechi forse usciron, O li creò fatal esperimento? E di qual oscura fatta pueri son? Negra magia lor sembianze ridusse? Chi sa se da pietrosa fonte vengon, Come araldi che’l dio...
PoeDanto #4: Chi?

PoeDanto #4: Chi?

Chi decretò Ch’io fossi io E non qualcun altro? Chi pose Questa coscienza In tal corpo? Chi guidò L’alma mia In queste membra Chi decise Che fossero questi Gli occhi ch’io apersi? Chi ambientò Questa tragedia Dove son io? Chi, dunque, mi trarrà Dal...
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

X
PoeDanto, Poesia