Un classico ogni trenta giorni

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

scheggeriunite@gmail.com

Nino Oxilia – Canti Brevi

Nino Oxilia – Canti Brevi

Nino Oxilia: battezzato Angelo nel 1889 a Torino, dopo la morte in guerra nel 1917 cade su di lui un velo di polvere che nasconde il fulgore delle sue opere: prime fra tutte quelle cinematografiche, realizzate da lui in veste di regista o sceneggiatore sono dimenticate con lo sparire del muto, e solo negli ultimi anni sono state riscoperte da critica e pubblico. Ancora celata ai molti è la sua attività letteraria nel teatro e nella poesia. In quest’ultima, oltre alla raccolta qui presentata, è da segnalare la raccolta postuma del 1918, Gli Orti.
Poeta, drammaturgo, regista, un uomo del Novecento che come tale è attraversato dai temi e le tendenze che influenzano quella stagione di inizio secolo, come il crepuscolarismo e la decadenza della Belle Èpoque,
i primi lampi di futurismo e l’angoscia esistenziale.

Schegge di verità

Schegge di verità

“Nel cielo la verità è una, da noi c’è una moltitudine di verità, di schegge della verità che non si possono comporre fra loro”. Pavel Aleksandrovič Florenskij...
E tornammo a riveder Tarkovskij

E tornammo a riveder Tarkovskij

Breve invito a rivedere Tarkovskij Il nome di Andrej Tarkovskij è associato a film lungi, difficili, ma è lui stesso che corregge la prospettiva con cui affrontarli: “i miei film sono per un’élite? Sono incomprensibili? Poi, se il cinema è arte, è ridicolo...
Naum Kleiman: Ejzenstejn era cristiano

Naum Kleiman: Ejzenstejn era cristiano

Sergej Michajlovich Ejzenstejn era cristiano. Certamento fu il cantore della sanguinosa rivoluzione d’Ottobre, con l’omonimo film del 1928. Lo era già stato, menestrello del comunismo russo, anche col film precedente del 1925: la celeberrima Corazzata Potemkin. Ma...
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

X
Autore: Camillo Samsa